Cagliari, 16.05.14 – Minivolley a Scuola 2014

LOghi-Convitto

 

Venerdì 16 maggio 2014 dalle ore 9.30 alle ore 13.00 si svolgerà presso i campi sportivi del Convitto Nazionale via Pintus (località Terramaini) Pirri la 15° edizione della manifestazione sportiva scolastica “Minivolley a Scuola 2014″ con la partecipazione di 3.500 alunni in rappresentanza di 56 scuole (14 scuole dell’Infanzia, 16 scuole primarie, 23 scuole secondarie di 1° grado e 3 scuola secondaria di 2° grado). Il Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II di Cagliari dopo il grande successo alle “Convittiadi 2014″ che si sono svolte a Palermo dal 26 al 3 maggio, dove ha conquistato il titolo di Campione d’Italia, il Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II di Cagliari ancora in prima linea nell’organizzazione di un grande evento sportivo che si realizza grazie alla coordinazione tecnica organizzativa della Scuola Federale di Pallavolo ASD Centro Giovanile Scolastico Olimpia Onlus, e alla collaborazione della Federazione Italiana Pallavolo C.P. Cagliari e del MIUR Ufficio Educazione Fisica di Cagliari.

Alla manifestazione aderisce l’UNICEF C.P. di Cagliari e prevede, unitamente all’evento sportivo, una gara di Solidarietà a favore del progetto “100% VACCINIAMOLI TUTTI”. Il lancio nazionale della Campagna avverrà in contemporanea il 16 maggio 2014 alle ore 12.00 presso la Galleria Sordi in Roma che per l’occasione sarà allestita con i campanelli di 100% vacciniamoli tutti.

La vaccinazione è uno degli interventi più potenti ed efficaci per la salute e il benessere umano. Ogni anno, le vaccinazioni prevengono circa 2,5 milioni di morti infantili da difterite, tetano, pertosse e morbillo. Ma i più poveri, i bambini più vulnerabili, continuano a essere esclusi, nonostante i rinnovati impegni globali per la vaccinazione infantile universale. Con la Campagna internazionale “100% Vacciniamoli tutti” l’UNICEF si propone di eliminare la polio e garantire la vaccinazione contro altre malattie prevenibili a milioni di bambini che ancora oggi non sono stati vaccinati. Molti di loro rischiano ancora di morire di morbillo o rimanere paralizzati a causa della polio, malattie da noi ormai sconfitte.

L’evento sportivo è unico in Italia in quanto prevede la presenza contemporanea di alunni di età compresa tra i 3 e i 12 anni, distribuiti in 73 campi, che si confronteranno in un programma di gare che prevede una gradualità di intervento didattico per l’apprendimento dei fondamentali necessari per il gioco del minivolley e della pallavolo. L’iniziativa, che s’inserisce nel progetto federale “MiniVolley in Gita” offre uno straordinario contesto di sport all’aria aperta nel quale gli alunni e i loro insegnanti, sotto la guida di un team di tecnici federali, avranno l’opportunità di sperimentare innovativi percorsi didattico-sportivi che favoriranno l’acquisizione e il consolidamento degli schemi motori di base dei ragazzi.

La manifestazione sportiva scolastica rappresenta il momento conclusivo dell’attività motoria integrale (scuola dell’infanzia), del torneo “1,2,3…Minivolley” (riservato agli alunni della scuola primaria) e “1,2,3…Volley” (riservato alle classi prime della scuola secondaria di 1° grado).

L’iniziativa, promossa dalla Federazione Italiana Pallavolo settore scuola e promozione del Comitato Provinciale di Cagliari, si svolge con l’intento di avviare gli alunni alla pratica della pallavolo in modo graduale, semplice e continuo, secondo un itinerario che, partendo da una programmazione di classe e d’istituto, conduce a forme d’incontro tra scuole vicine sino alla manifestazione finale a carattere provinciale.

I percorsi i giochi presportivi e le partite di minivolley saranno arbitrate dagli alunni delle classi terze della scuola secondaria di 1° grado dagli alunni della scuola secondaria di 2° grado: Liceo Classico del Convitto Nazionale di Cagliari, del Pertini e del Martini di Cagliari.